IN ARRIVO A CASERTA IL NUOVO PIANO URBANISTICO COMUNALE

Tra i molti enti locali che sono alle prese con l’aggiornamento della pianificazione urbanistica c’è anche il Comune di Caserta che nel novembre 2016 ha adottato una delibera recante le linee guida per la redazione del preliminare del piano urbanistico comunale (deliberazione consiliare n. 104 del 15-11-2016).

Dal 1987, anno di adozione del piano regolatore generale, molto è cambiato nell’assetto territoriale del comune campano che nel corso dell’ultimo ventennio si è sempre più popolato, grazie anche alla sua vicinanza al capoluogo di regione. Molti residenti sono infatti pendolari con Napoli.

Per tale ragione il Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale (PTCP), previsto dalla normativa regionale, definisce Caserta un’area urbana complessa “a modernità incompiuta” con carenze e contraddizioni rintracciabili nella subalternità a Napoli sviluppando un significativo dinamismo demografico e, al contempo, condizioni di marginalità e dipendenza.

Scaduti termini di attuazione del PTCP si è resa urgente e improrogabile l’adozione del Piano Urbanistico Comunale che ha trovato sensibile la nuova amministrazione, eletta nella tornata nel giugno 2016. Dopo aver revocato la precedente deliberazione del 2013, sulla base dei nuovi indirizzi politici, nelle prossime settimane il Consiglio Comunale sarà impegnato nella delicata approvazione di un nuovo strumento urbanistico generale atteso da almeno un decennio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *